Profile picture for user roberta.schiappadori
Roberta Schiappadori Apr 10th, 2020

Emergenza Coronavirus - Transcom con il comune di Lecce: soluzioni digitali innovative per richiedere i buoni spesa


Emergenza Coronavirus: nuovi servizi per rendere più agevole la distribuzione dei buoni spesa previsti nell’ordinanza della Protezione Civile n.658 a supporto del Comune di Lecce

Da lunedì 6 aprile le famiglie leccesi che si trovano in difficoltà possono richiedere i buoni spesa per l’acquisto di beni primari attraverso un apposito servizio di assistenza. A disposizione della cittadinanza non c’è solo il numero verde 800.270850, ma anche il canale chat WhatsApp, contattabile al numero 335.1825275.

Gli operatori risponderanno dal lunedì al venerdì, dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 18:00, ma chi sceglie di inoltrare la propria domanda tramite WhatsApp può inviare i documenti 24 ore su 24, 7 gg su 7 – evitando ogni tipo di attesa. Alla ripresa del servizio, durante gli orari di lavoro, gli agenti possono verificare la correttezza della domanda e, nel caso, contattare il cittadino via chat per segnalare eventuali anomalie.

Grazie a questa innovazione è possibile inoltrare la domanda per i buoni spesa semplicemente inviando foto del modulo di richiesta, del documento di identità del richiedente (che non deve essere necessariamente chi invia i messaggi).

Abbiamo voluto che anche questo servizio di Transcom fosse smart, ed insieme al nostro partner tecnologico LiveHelp, leader nelle soluzioni di digital engagement e digital caring finalizzate a fornire un supporto omnicanale nei processi di transformation delle aziende e delle Pubbliche Amministrazioni, lo abbiamo lanciato in una modalità davvero innovativa e digitale. Abbiamo scelto quindi il canale WhatsApp, vista la diffusione e il grande uso che tutti ne facciamo. Questo nuovo modo di comunicare con l’amministrazione pubblica e con i cittadini ridurrà i tempi e in breve sarà replicato anche da altre realtà” ha dichiarato Gianluca Gemma, Amministratore Delegato di Transcom.

Transcom è attiva in Puglia da quasi 20 anni, e attualmente è presente a Lecce con un grande contact center, che dà lavoro ad oltre 450 persone, servendo importanti clienti nazionali ed internazionali sul mercato italiano. Al momento sono state gestite circa 5.000 richieste, telefonate e WhatsApp.

 “Per entrambi i servizi, l’obiettivo stabilito di concerto con il Sindaco Carlo Salvemini è evitare che i cittadini si rechino presso gli uffici del Comune per la consegna e la protocollazione della domanda. Proprio per tutelare la salute pubblica ci siamo mossi immediatamente, dal 29 marzo (giorno dell’ordinanza della Protezione Civile) offrendo al Comune di Lecce il nostro supporto.” continua Gianluca Gemma.

 

 

Condividi Invia ad un amico